Ricette dolci/ Uncategorized

Budino al caffè d’orzo e cioccolato fondente

Nelle mie preferenze personali di dolci, il budino viene dopo una bella fetta di crostata o di torta ed erano giorni ormai che mi ero fissata di volerne fare uno al caffè d’orzo, così ho messo mano ai fornelli e ho dato vita a questa ricetta di cui mi ritengo parecchio soddisfatta. Il budino risulta solido, ma gelatinoso e servito freddo è un ottimo dessert estivo. L’aggiunta del cioccolato fondente poi, oltre a renderlo più goloso crea un effetto particolare, perchè il cioccolato in fase di raffreddamento tende a scendere verso il basso e una volta ribaltato il budino per servirlo, ci si ritrova un dolce con il topping già incluso!


Come stampini ho usato per la prima volta uno dei miei tanti “acquisti compulsivi”, il set di 4 Dino il salvabudino della Guardini e mi sono trovata veramente bene. Ogni stampino è composto di 3 elementi, il tappo superiore, il corpo centrale e il tappo inferiore. Quando il budino si è solidificato, si toglie il tappo inferiore, si appoggia lo stampo sul piatto e si toglie il tappo superiore: il budino scivola giù molto facilmente.

INGREDIENTI

(Dosi per 4 budini)
  • 4 tazze di caffè d’orzo
  • 25 gr di cioccolato fondente
  • 30 gr di colla di pesce
  • 3 cucchiai di zucchero
  • Granella di nocciole
PROCEDIMENTO
Immergere i fogli di gelatina in acqua fredda e lasciarli lì per 10 minuti. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e preparare 4 tazze di caffè d’orzo. Versare il caffè d’orzo ancora caldo in una ciotola e aggiungere un po’ alla volta il cioccolato fondente fuso, facendo attenzione di mescolare bene. Togliere dall’acqua i fogli di gelatina e strizzarli bene, metterli quindi nella ciotola dell’orzo e mescolare affinchè si sciolgano. Versare il liquido nello stampo da budino e mettere in frigo a solidificare per circa 6 ore. Una volta impiattato il budino, decorarlo con granella di nocciole.
NB: A chi preferisce un budino dall’aspetto e dalla consistenza meno gelatinosi, suggerisco di sostituire le tazze di caffè d’orzo con latte e qualche cucchiaio di orzo solubile.

You Might Also Like

No Comments

  • Reply
    Anonimo
    July 20, 2014 at 5:47 pm

    abbiamo pubblicato la ricetta sulla nostra pagina facebook! https://www.facebook.com/pages/Guardini

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.