Appetizer/ Ricette pane/ Ricette veloci/ Uncategorized

Cracker svedesi knaeckebrot

Qualche settimana fa sono andata dal parrucchiere… beh una scamorza lavoratrice, madre di famiglia, con un marito con orari “difficili” fa fatica a ricavarsi dei momenti di coccole; dal parrucchiere ci va quando diventa “assolutamente” indispensabile. Comunque, ero lì che leggiucchiavo qualche giornale di spettegulezz, giusto giusto quel tanto per poter partecipare alle chiacchiere delle colleghe fashion alla pausa caffè, quando sento parlare di una ricetta molto semplice e molto buona. Ora, vi chiederete, come fa una scamorza che è concentrata su una rivista, origliare anche i discorsi che si svolgono intorno a lei? Beh, una scamorza, in quanto donna, è per definizione multitasking: legge il pettegolezzo, con l’orecchio sinistro ascolta la ricetta, con il destro non si fa sfuggire l’sms sul cellulare.
In altre occasioni me ne sarei stata al mio posto e avrei cercato di carpire gli ingredienti, ma da quando c’è il blog sono diventata più “sfrontata” e così ho chiesto delucidazioni… anzi, pure peggio, ho dato il mio indirizzo e-mail alla cliente che stava illustrando la ricetta e me la sono fatta inviare… Arrivata la ricetta, la Scamorza Bio (che è tale mica per niente) mi ha recuperato gli ingredienti e io mi sono messa all’opera. Risultato davvero ottimo! Cara Nicole, ti sono debitrice di una ricetta!!!

INGREDIENTI
(dosi per ca. 40 cracker – non li amo particolarmente sottili)

  • 500 gr di semi misti (fiocchi d’avena, semi di sesami, semi di lino, semi di girasole, semi di zucca) si trovano nei negozi che vendono prodotti biologici)
  • 180 gr di farina 00
  • 180 gr di farina integrale
  • 1 cucchiaino lievito in polvere
  • 2 cucchiaini sale marino
  • 2 dl di acqua tiepida
  • 1 dl olio evo
PROCEDIMENTO
In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti (fiocchi, semi, sale, farine, lievito).
Aggiungete l’acqua e l’olio e amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Dividete l’impasto in due parti e stendetelo sulla carta da forno.
Tagliate dei quadrati di ca. 6 cm e poi infornate a 210 gradi per ca. 21-23 minuti.
Quando i cracker diventano dorati sono pronti.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply