Ricette dolci/ Uncategorized

Plum cake al cioccolato pasquale

Dunque, ad una settimana da Pasqua, non siamo ancora sotto il livello di guardia per quanto riguarda il quantitativo di cioccolata  in circolazione in casa… tra versione al latte, bianca, fondente e ovetti coloratissimi, la situazione è da bollino rosso… Io ce la faccio a non mangiare caramelle, ma la cioccolata è davvero una tentazione irresistibile! E pensare che non potrei nemmeno mangiarla causa intolleranza al nichel… Ho così pensato di smaltirne un po’ con un dolcetto. La ricetta, leggermente reinterpretata, arriva da un simpatico libricino su muffin e plumcake dolci e salati della Sitcom Editore.
A proposito di cioccolato, non dimenticate di dare una sbirciata al nostro nuovo contest che ha per oggetto proprio il riciclo del cioccolato delle uova di Pasqua… il premio è naturalmente del cioccolato, praticamente un circolo vizioso… ma vale veramente la pena, è offerto dalla Morisco Dolciaria… vi invito a dare un’occhiata al loro sito per farvi venire la tentazione…. Buona settimana!

INGREDIENTI
  • 250 gr di farina 00
  • 100 gr di ricotta di pecora
  • 200 gr di cioccolato fondente (100 gr per la torta – 100 gr per la decorazione finale)
  • 200 gr di zucchero
  • 100 gr di frutta secca (nocciole, arachidi, mandorle) tritata grossolanamente
  • 50 gr di burro salato
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
PROCEDIMENTO
Nel contenitore del robot sbattete le uova con lo zucchero ed aggiungete a filo il burro fuso. Unite la ricotta e la farina setacciata con il lievito.
Unite la frutta secca ed il cioccolato sciolto a bagnomaria. Imburrate ed infarinate uno stampo da plumcake e versatevi il composto.
Infornate per 55’ – 60’ a 155° in forno statico. Fate raffreddare un po’ e poi sformate su una gratella. Quando la vostra produzione si sarà raffreddata del tutto, il profumo di cioccolato si sarà disperso per tutta la casa e voi avrete le bave alla bocca dalla voglia di assaggiarne una fetta, fondete a bagnomaria il restante cioccolato fondente e decorate la superficie della torta. Lasciate raffreddare e servite. Confesso: a casa mia le prime fette sono state tagliate quando la glassa era ancora morbida e tiepidina… Una goduriaaaaa!

Con questa ricetta partecipiamo al contest I Love Chocolate di  Dolcizie e Arte in cucina 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.