Ricette antipasti/ Ricette contorni/ Ricette vegan/ Ricette verdure/ Uncategorized

Giardiniera agrodolce

Che vi dicevo nel post di venerdì a proposito di cose colorate nel piatto? Beh, detto/fatto!
C’era un bel pezzo di speck da tagliare, ma con cosa abbinarlo? Con delle verdure sott’olio o sott’aceto, no? Ed un bel po’ di pane casereccio, naturalmente.
Mumble, mumble, ma qualche tempo fa, la mia amica non mi aveva parlato di una ricetta della giardiniera?  Trovata!!! Oh cavolo, tra gli ingredienti sono compresi fagiolini e peperoni, non propriamente stagionali… Scartati i primi, ai secondi non ho saputo resistere, per una questione puramente cromatica s’intende…
Che ne dite del risultato? Io l’ho trovata ottima… (e pensate che l’aceto entra in casa mia a titolo di detersivo e nulla più, tanto lo apprezzo…).

INGREDIENTI

  • 3 peperoni (per una questione puramente cromatica sceglietene uno per colore: giallo, rosso e verde)
  • 3-4 coste di sedano bianco
  • 1 finocchio
  • 5 carote
  • ½ cavolo
  • 10-15 cipolline
  • 300 gr di vino bianco
  • 300 gr di aceto di vino
  • 300 gr di olio d’oliva
  • 120 gr di zucchero
  • 15 gr di sale grosso

PROCEDIMENTO

Una volta lavate, tagliate a pezzi le verdure, tranne le cipolline s’intende. In una capace terrina mettete a crudo il peperone, tutto il resto andrà cotto.
In una pentola versate i liquidi con il sale e lo zucchero. Portate ad ebollizione, poi passate alla cottura delle verdure a tocchi sbollentandole per almeno 10 minuti.
Cominciate dal cavolo con il sedano, poi carote e finocchio, quindi le cipolline. Man mano che scolate le verdure, versatele bollenti sopra ai peperoni crudi. Quando avrete cotto tutto terminate versando anche il liquido bollente. Mescolate solamente quando sarà raffreddata.
La prossima volta ci aggiungerò anche qualche funghetto e magari uno spicchio d’aglio o del peperoncino per farcire magari delle bruschette…

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply