Ricette base/ Ricette carne/ Ricette secondi/ Uncategorized

Vitello tonnato


Aggiungerei “a modo mio”…
Base di partenza la ricetta di Carlo Cracco dal libro Se vuoi fare il figo usa lo scalogno, a seguire mie personalizzazioni dettate dall’estro del momento. Il vitello tonnato è, secondo me, un piatto perfetto per l’estate, ma la differenza, a mio avviso, la fa lo spessore della fettina di carne che, se tagliata troppo grossa, rischia di rovinare tutto. Qui ci si infighetta, mi direte, ehhhhh ognuno c’ha le proprie fisime, vi rispondo io!

INGREDIENTI

Per la carne
  • 600 gr di polpa di vitello
  • 1 filetto di acciuga
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • Aglio, alloro, burro

Per la salsa
  • 200 gr di tonno gocciolato
  • 20 gr acciughe
  • 50 gr di capperi dissalati
  • 2 tuorli d’uovo bolliti e setacciati (secondo la ricetta di Cracco)
  • 1 cucchiaiata di mayo (mia aggiunta, perché a quanto pare la ricetta originale, quella storica, non la prevede)

PROCEDIMENTO

Rosolate la carne con aglio alloro ed acciuga assieme a carota e sedano affettati sottilmente, aggiungete un paio di mestoli di acqua, salate e lasciate cuocere a pentola coperta. Togliete dal fuoco, lasciate raffreddare e, nel frattempo preparate la salsa.
Frullate le verdure con cui avete cotto la carne con un po’ del loro sughetto, assieme al tonno, l’acciuga ed i capperi. Io ho aggiunto una cucchiaiata di maionese, Cracco suggerisce i tuorli d’uovo per amalgamare.
Affettate la carne non più spessa di un paio di mm e copritela con una bella cucchiaiata di salsa. Guarnite con qualche cappero.

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Valentina
    July 7, 2014 at 10:16 am

    non ne sono un'amante ma credo che facendo la salsa in casa mi piacera' un sacco!

  • Reply
    LaRicciaInCucina
    July 8, 2014 at 7:21 am

    ahahahahahah!!!! Beh secondo me hai proprio ragione: lo spessore della carne fa la differenza, eccome! Mangiare una fettina di vitello tonnato che si scioglie letteralmente in bocca è un conto, ciucciare un tocco di legno spesso, è un altro!!! 🙂 Bravissima per questo vitello tonnato a modo tuo! Un bacione

  • Reply
    Lilli nel Paese delle stoviglie
    July 8, 2014 at 7:34 am

    Lo spessore della carne è fondamentale, se troppo alta non mi piace, fatichi a mandarla giù, non lo faccio spesso ma ho tanti ricordi legati alla mia nonna, lei si che ce lo preparava spesso, durante l'infanzia ne ho mangiato quintali, quanto lo sento nominare subito penso a lei, grazie!

  • Reply
    Maria - Una Pinguina in Cucina
    July 8, 2014 at 3:16 pm

    Hai ragione sullo spessore! Più è sottile più mi piace!! Ho il palato delicato io! ;P
    Bello e buono questo piatto!

  • Reply
    Raffi
    July 9, 2014 at 11:18 am

    mi piace tantissimo…. posso una fetta????

  • Reply
    elenuccia
    July 9, 2014 at 1:23 pm

    Sono totalmente d'accordo con te, se la fetta è troppo spessa diventa una soletta. E' per questo che non lo faccio mai, non sono capace di tagliarla sottile. Ma come fai? usi solo il coltello?

  • Reply
    Scamorza Bianca
    July 10, 2014 at 8:42 am

    ehmmm, no uso l'affettatrice….. mi piace vincere facile….

  • Reply
    Scamorza Bianca
    July 10, 2014 at 8:43 am

    guarda ha un gusto totalmente differente….

  • Reply
    Scamorza Bianca
    July 10, 2014 at 8:43 am

    bene, mi fa piacere vedere che non sono la sola….

  • Reply
    Scamorza Bianca
    July 10, 2014 at 8:43 am

    ma cerrrto! Accomodati!

  • Leave a Reply