Ricette contorni/ Ricette veloci/ Uncategorized

Patate alla birra

Nel corso della vacanza in camper in Scandinavia, mi sono ritrovata ad improvvisare una cenetta con dell’ottimo salmone affumicato acquistato sull’isola di Husoy, delle patate prese in un supermercato finlandese, un fondo di bottiglia di birra (quello che si avanza e che il giorno dopo nessuno vuole bere), il resto di un panetto di burro salato reperito sempre in zona. Una delle poche serate di pioggia in cui non ci siamo mossi, vetri appannati ma vista strepitosa sul mare agitato dal vento e nessuno intorno, a parte il camper dei nostri amici. Che paradiso! Non ci crederete, le patate son venute un portento! Oserei dire un vero e proprio “comfort food”, visto il contesto. Lungo la strada del ritorno, nelle vicinanze di Hannover, per evitare dei lavori stradali lungo l’autostrada, abbiamo percorso un tratto di strada che correva tra le fattorie del posto e che vendevano, guarda caso le famose patate (di Hannover per l’appunto) a pasta giallissima e sodissima, saporitissime. Ne abbiamo preso un bel sacco e, appena tornati a casa, tanto la temperatura si prestava perfettamente, ho voluto ritestare la ricetta. Banali, banalissime, ma vi assicuro, dovete provarle! Buona settimana!


INGREDIENTI

  • 6/7 patate di media grandezza (per me patate di Hannover)
  • 1 bicchiere di latte intero fresco
  • ½ bicchiere di birra scura
  • 50 gr di burro salato
  • Una presa di sale
PROCEDIMENTO

Pelate le patate, lavatele e tagliatele a tocchi da 3cm ca. di grandezza, disponendole in una capace casseruola con i bordi alti.
Unite il latte, la birra ed il burro, mettete sul fuoco e, a fiamma vivace, senza coprire, lasciate cuocere avendo cura di rimestare di tanto in tanto. Il liquido inizierà a sobbollire, fate attenzione che non fuoriesca dal bordo della pentola. Le patate, cuocendo, lo assorbiranno e, assieme all’amido che rilasceranno, lo trasformeranno in un sughetto delizioso. Attenzione! Non devono assolutamente sfaldarsi, ma mantenersi belle sode e compatte.  Verso fine cottura verificate che siano salate a sufficienza, eventualmente aggiungete un pizzico di sale.
PS: Se foste interessate a riprodurre i crackers svedesi che vede qui in foto, vi rimando a queste ricetta degli knaeckebrot

You Might Also Like

No Comments

  • Reply
    Anonimo
    September 22, 2014 at 10:55 am

    PATATE E BIRRA PERCHè NO, UN ABBINAMENTO PERFETTO 😉 Enrica Vado…in Cucina

  • Reply
    Claudia
    September 22, 2014 at 11:31 am

    Niente è banale in cucina!!!!!! poi io adoro quelle ricette che si ccinano velocemente.s enza strani ingredienti.. ma che ti stupiscono! Io le farò il prima possibile… Buona settimana 🙂

  • Reply
    Jeggy
    September 22, 2014 at 3:45 pm

    Buone!!!! Di solito io aggiungo la birra nel condimento a crudo ma la tua versione è davvero da provare!

  • Reply
    Scamorza Bianca
    September 22, 2014 at 5:09 pm

    Apperò, anche questa versione mi attira!

  • Reply
    ~ Inco
    September 22, 2014 at 8:39 pm

    Una belle novità..le patate ubriache ..potrei dire.
    Devono essere saporite!!
    Una ricetta da provare

  • Reply
    Scamorza Bianca
    September 23, 2014 at 7:11 am

    Questa definizione è meravigliosa!

  • Reply
    elenuccia
    September 23, 2014 at 10:16 am

    Questa ricetta è davvero interessante, non ho mai provato ad usare la birra per cuocerle. Ma mi sa che le patate qui fanno la differenza

  • Reply
    sississima
    September 24, 2014 at 11:22 am

    che idea sfiziosa quella di prepararle con la birra, mai provate ma non tarderò a provarle anche io!! Un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Scamorza Bianca
    September 24, 2014 at 11:42 am

    Devo darti ragione, la consistenza di queste è davvero eccellente e si sente!

  • Reply
    La cucina di Esme
    September 24, 2014 at 5:47 pm

    intrigante l'idea di usare la birra, da provare!
    baci
    Alice

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.