Ricette lievitati/ Ricette pane/ Uncategorized

Pane sofficissimo alla crema pasticcera

Bonjour à tout le monde!
Ci siamo eh, ripartiamo ufficialmente con i nostri post settimanali. Mi sono ripresa quasi del tutto, per cui conto di riuscire a mantenere fede al mio impegno… mi siete mancati un sacco!
Non ci crederete, tre settimane di malattia mi hanno davvero rimbambita… sabato sono uscita per andare a fare la spesa, ero spaesata.. strappo un sacchetto per prendere le arance, non accorgendomi del buco sul fondo, e comincio a metterci dentro la frutta… “ma com’è che non si riempie”…mi guardo in giro e mi accorgo che per terra, intorno a me, stanno rotolando almeno una decina di agrumi… imbarazzata mi metto a ridere e faccio commento con la signora al mio fianco. Cambio sacchetto, peso il contenuto lo metto nel carrello della spesa sbagliato e me ne vado… “Scusi.. scuusiii, scuuuusiiiii, ha preso il mio carrello!” Mi sono sentita Mr Bean!
In questo periodo di riposo forzato ho passato in rassegna un bel po’ delle vostre ricette, quelle che nel tempo, passando dai vostri blog, mi ero stampata con l’intenzione di provare, siete troppo forti!
Partiamo dal pane sofficissimo alla crema pasticcera di Martina che mi incanta sempre con le sue ricette.
Presa dall’ansia delle foto, purtroppo non ho aspettato che la creatura si raffreddasse per bene, e questo è il motivo per cui, nella foto, l’interno sembra un po’ umido. Assicuro che, un’oretta dopo era semplicemente pazzesco! Questo pane è perfetto sia per le farciture dolci che quelle salate, provare per credere!



INGREDIENTI
Dosi per uno stampo pullmann da 30*10*10

50g di burro

impasto A

  • 2 rossi d’uovo
  • 20g di zucchero
  • 20g di farina 0
  • 10g di farina Manitoba
  • 130g di latte fresco

impasto B
  • 350 di farina 0 
  • 150g di farina Manitoba
  • 5g di sale
  • 50g di zucchero
  • 12g di lievito di birra fresco
  • 10g di latte condensato zuccherato
  • 200g di latte

PROCEDIMENTO       

1) Mescolate i 2 rossi, lo zucchero e la farina dell’impasto A in una casseruola, aggiungete il latte poco a poco mescolando con una frusta…Accendete il fornello e fate cuocere fino ad ottenere una crema molto densa: deve diventare una pasta. Quando sarà pronta, fatela raffreddare velocemente e copritela con della pellicola. Quando sarà fredda mettetela in frigo per 60 minuti.

2) Mescolate l’impasto A con gli ingredienti del B e nell’impastatrice impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

3) Aggiungete il burro in 2 volte e impastate fino a quando l’impasto sarà incordato cioè quando si staccherà dalle pareti completamente e sarà elastico e semilucido formando un blocco unico attorno al gancio.

4) Riponete l’impasto a lievitare lontano da correnti d’aria  per 80 minuti circa in un contenitore oleato e chiuso poi con un coperchio o con la pellicola

5) Impastate delicatamente l’impasto in modo che si sgonfi e dividetelo in 3 pezzi dello stesso peso. Copriteli con un canovaccio con sopra una busta di plastica e lasciate risposare per 20 minuti.

6) Stendere ogni pezzo in forma ovale e dimensioni di circa 10x18cm, dopodiché arrotolate dal lato corto.

7) Mettete i 3 pezzi nello stampo ben imburrato in modo che le estremità dei rotolini siano a contatto con le pareti laterali dello stampo. Se anche rimane un po’ di posto tra un rotolino e l’altro non preoccupatevi, poi in lievitazione si uniscono.

8) Mettete lo stampo in una busta di plastica e lasciate lievitare fino a 1 cm dal bordo (circa 1 ora), dopodiché spennellate la superficie del pane con del latte e infornate in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti circa. Se la superficie dovesse scurirsi troppo, dopo 20 minuti copritela con della carta di alluminio semplicemente appoggiata sopra.

9) Sfornate e togliete subito dallo stampo

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    Lilli nel Paese delle stoviglie
    February 24, 2015 at 9:31 am

    wow sai che non l'ho mai mangiato e tanto meno sentito nominare prima di adesso? mi incuriosisce molto, spero tu stia meglio e tornata alla grande, scene come la tua al super a me succedono normalmente!!!

  • Reply
    monica pennacchietti
    February 24, 2015 at 11:30 am

    Dopo tre settimane sfido chiunque mia cara.
    Lieta di rileggerti e sapere che ti sei rimessa.
    E di avermi fatto conoscere questa ricetta…
    Un abbraccio
    Monica

  • Reply
    Claudia
    February 24, 2015 at 12:16 pm

    Aahahahahahah immagino la scena al supermercato!!!!! dai che piano piano tornerai alla normalità.. ammazza 3 settimane di malattia!!!!! Ottimo invece questo pane.. molto particolare.. un baciotto

  • Reply
    Luisa Napolitano
    February 24, 2015 at 1:47 pm

    Ciao! Bel post e bel blog… mi sono appena iscritta!

    Ho da poco aperto un blog anche io… Vuoi passare a dare un'occhiata?

    http://www.luisanapolitano88.blogspot.it

  • Reply
    elenuccia
    February 24, 2015 at 2:00 pm

    Che bello rileggerti. Mamma mia tre settimane chiusa in casa, ci credo che poi ti sentivi spaesata. Però la scena deve essere stata divertente 😉
    Pane con la crema pasticcera?!?? questa mi è nuova, sono davvero curiosa

  • Reply
    Lory B.
    February 24, 2015 at 2:21 pm

    Tre settimane poverina, capisco lo smarrimento della prima uscita 🙂
    Che meraviglia questo pane con la crema pasticcera, da provare!!!
    Un abbraccio cara, buon pomeriggio!!!

  • Reply
    Martina Toppi
    February 24, 2015 at 5:25 pm

    Grazie di aver provato questa ricetta!!! Sono contenta che ti sia piaciuta!!!! E' troppo buona questa brioche!

  • Reply
    Raffi
    February 24, 2015 at 5:36 pm

    woooooooooooooow….pazzesco… complimenti tesoro!!

  • Reply
    Damiana
    February 24, 2015 at 7:35 pm

    Possibile si sia cancellato il commento… Ti dicevo che mi hai fatto. Sorridere al pensiero di te che spargi arance mezzo rimbambita, io avrei fatto di peggio e che son contenta di saperti guarita. Guarita e in gran forma.. Questa brioche è pazzesca e non vedo l'ora di rifarla mi incuriosisce molto con la crema nell'impasto… Grazie tesoro

  • Reply
    Un'arbanella di basilico
    February 24, 2015 at 7:45 pm

    Bentornata carissima! Disastri ai super ne faccio anche io, anche se non sono stata malata, figurati cosa potrei combinare se non stessi bene … Questo pane è meraviglioso, tanti complimenti, un bacione a presto

  • Reply
    speedy70
    February 25, 2015 at 12:43 pm

    Questo pane golosissimo è da rifare… grazie della splendida ricetta!!!

  • Reply
    Cucina che ti passa - RUMI -
    February 25, 2015 at 5:21 pm

    ahahah povera ma quanto ti capisco!! io ho il terrore di andare a a far la spesa dopo quasi un mese di "ferie", chissà danni che farò anch'io!!
    e per il pane? Wow!! mi fa venire una fameee

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.