Ricette verdure/ Uncategorized

Insalata di cicerchia

La cicerchia è un legume antico, se ne trovò traccia già in Mesopotamia con datazione risalente a più di 8000 anni fa. Coltivato particolarmente in Africa ed in Asia, in Italia è un alimento piuttosto raro al di fuori delle regioni che lo conservano per tradizione (Puglia, Umbria, Lazio, Marche e Molise).
E’ un legume particolarmente ricco di proteine che può essere consumato di tanto in tanto senza problemi, in qualsiasi stagione. Le cicerchie, come gli altri legumi, contengono vitamine del gruppo B, proteine, sali minerali, fibre e polifenoli. Sono una fonte di calcio e fosforo.
Per Pasqua abbiamo passato qualche giorno nella Tuscia Laziale, così ne ho acquistata qualche confezione.
Eccone un primo utilizzo.


INGREDIENTI

  • 500 gr di cicerchia, peso del legume da secco
  • 3 zucchine di media grandezza
  • 250 gr di filetti di tonno sott’olio di primissima qualità (peso del prodotto gocciolato)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di senape di Digione
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 2 cucchiai di acqua tiepida
  • Olio evo, sale, pepe, rosmarino, salvia




PROCEDIMENTO

La preparazione della cicerchia inizia con un ammollo di almeno 12 ore, mi raccomando, non di meno, potrebbe risultare amara poi in fase di cottura.
Pentola a pressione alla mano, versate la cicerchia, il vino, un bicchiere d’acqua, un rametto di rosmarino e un paio di foglie di salvia. Cuocete 30-35 minuti dal fischio, in pentola normale i tempi raddoppiano.
In un tegame con 2-3 cucchiai d’olio, saltate lo spicchio d’aglio con le zucchine lavate mondate e tagliate a tocchetti non più grandi di 1 cm. Raccomandazione: non cuocetele troppo, non devono sfaldarsi! Aggiustate di sale e pepe.
In una ciotolina versate la senape, emulsionatela con due cucchiai di olio e due di acqua tiepida.
Scolate i legumi, eliminate il rosmarino e la salvia e condite con la salsina di senape aggiungendo casomai un altro filo d’olio. Versate ora le zucchine e rimestate. Dovesse servire salate e pepate ulteriormente. Terminate con il tonno ridotto a filettini. Servite e mangiate in fretta senza distrarvi, potrebbero rubarvi la cena dal piatto…

You Might Also Like

No Comments

  • Reply
    Claudia
    May 8, 2015 at 12:48 pm

    Le cicerchie le conosco grazie alla mia cara amica Donatella.. che me le ha fatte assaggiare visto che loro ne preparano spesso.. Ottima la tua ricetta!!! smack e buon w.e. 🙂

  • Reply
    Lilli nel Paese delle stoviglie
    May 8, 2015 at 1:49 pm

    anche io le sto cercando, impresa non facile, son ottime come tutti i legumi!!!! la presenza della senape mi piace molto!

  • Reply
    sississima
    May 13, 2015 at 4:34 pm

    ecco non avevo pensato ad una bella insalata di tonno e cicerchie, me gusto mucho! Un abbraccio SILVIA

  • Leave a Reply