Ricette lievitati/ Ricette pane/ Uncategorized

Panini uova asparagi e mandorle

La mia storia d’amore con i lievitati è iniziata poco tempo fa. Mi sono avvicinata agli “esperimenti” con la farina ed il lievito di birra con una sorta di reverenziale rispetto, affascinata ma nello stesso tempo intimorita dalla magia che questi ingredienti riescono a produrre. Per una come me, che con la pazienza ha un rapporto quanto mai conflittuale (e badate bene il fatto di riconoscerlo è un gran passo in avanti) dover impastare ed attendere che la natura faccia il suo corso, a volte che non lo faccia proprio e rimanerne perciò delusa, è una vera e propria lezione di vita che si ripropone puntualmente quando metto il canovaccio bianco immacolato sopra la boulle ed attivo il timer.
Il profumo che si espande  per la casa è inebriante e ripaga di ogni fatica e di tutta l’attesa… garantito.
Questi panini, o forse pagnotte o non avrei idea di come apostrofarle sono nate dalla voglia di mettere in tavola un’accoppiata per me perfetta in questa stagione: uova e asparagi. Ancora tiepide le ho servite con del formaggio saporito: esame superato!


INGREDIENTI
Dosi per 6 pagnotte di 15 cm di diametro ca. ciascuna

  • 500gr di farina 0
  • 250gr ca. di acqua
  • 12gr di lievito di birra
  • 20gr di strutto
  • 10gr di malto di orzo
  • 8gr di sale
  • 18 asparagi verdi
  • 1 uovo
  • 100gr di parmigiano grattugiato
  • Una manciata di mandorle a bastocino 


PROCEDIMENTO
Cuocete gli asparagi, con una schiumarola scolateli senza buttare l’acqua. Tagliate le parti più legnose dei gambi e rimetteteli nell’acqua di cottura proseguendo per un po’ la cottura fino a che si saranno ammorbiditi. Pesate 250gr di acqua e fatela intiepidire. Una volta tiepido scioglieteci il lievito ed il malto e versate il tutto nella ciotola dell’impastatrice assieme alla farina, lo strutto ed il sale.
Impastate per 8-10 minuti a velocità media fino ad avere un impasto morbido ma elastico. Riponete in forno coperto con un canovaccio con la luce accesa fino al raddoppio (un’oretta ca.)
Dividete l’impasto in 6 e formate 6 polpette a cui cercherete di dare stessa forma e dimensione; posizionatele su una teglia da forno distanziate le une dalle altre e fatele lievitare nuovamente in forno con la sola luce accesa per almeno un’altra ora.
Trascorso il tempo, con un coltello a lama molto affilata, procedete con tre incisioni verticali su ciascuna pagnotta, una centrale più lunga, due laterali leggermente più corte.
Sbattete l’uovo, aggiungete il parmigiano e pennellate le tre incisioni sulle pagnotte. Disponete ora 3 asparagi sui tagli e pennellate nuovamente, cospargendo questa volta con i bastoncini di mandorla.
Infornate a 210° per ca. 35/40 minuti.
Con questa ricetta partecipiamo al contest de La cucina di Esme “I lievitati

You Might Also Like

No Comments

  • Reply
    Claudia
    June 3, 2015 at 8:27 am

    Ma è particolarissimo questo pane… davvero può essere un sostituto di pasto.. Gustoso forte.. smack

  • Reply
    elenuccia
    June 3, 2015 at 12:47 pm

    Nooooo mi piacciono troppo questi paninotti. Chissà quanto dovevano essere buoni. Anche io adoro fare il pane, è quasi una magia

  • Reply
    La cucina di Esme
    June 3, 2015 at 4:12 pm

    grazie di partecipare al mio contest con questi panini sfiziosi!
    baci
    Alice

  • Reply
    Valentina
    June 4, 2015 at 10:57 am

    wow sono una meraviglia!!!!!!

  • Reply
    Damiana
    June 4, 2015 at 9:12 pm

    Vivi la lievitazione con trepidazione…è.la passione delle prime volte:-).Poi vi conoscerete sempre meglio e l'ansia cedera' il posto unicamente alla soddisfazione,perché i lievitati sanno gratificare come pochi.I tuoi panini sono meravigliosi,il.giusto risultato di attesa e pazienza!
    Te ne rubo dur e li.nascondo sotto.la gonna 🙂

  • Reply
    Damiana
    June 5, 2015 at 5:32 am

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  • Reply
    Scamorza Bianca
    June 5, 2015 at 7:49 am

    Ottimo per un pic nic!

  • Reply
    Scamorza Bianca
    June 5, 2015 at 7:49 am

    E' davvero un momento tutto particolare

  • Reply
    Scamorza Bianca
    June 5, 2015 at 7:51 am

    Grazie a te!

  • Reply
    Scamorza Bianca
    June 5, 2015 at 7:52 am

    Grazie!!!

  • Reply
    Scamorza Bianca
    June 5, 2015 at 7:52 am

    Ahahahaah scappa scappa!

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.