Appetizer/ Ricette lievitati/ Ricette pane/ Uncategorized

Pagnottine al gusto pizza


Dialogo in auto ieri mattina mentre accompagnavo il guerriero di anni 7 a scuola:
“mamma, ma tu hai mai notato che alcuni animali sorridono, mentre altri son sempre seri???
Ehmmmm, no, non ci ho mai fatto caso….
Ma siiiii, pensa alle galline….le hai mai viste felici??????
Ehmmmm no, in effetti no……”
Dopo di che mi sono interrogata se gli fosse salita la febbre, ma in realtà era veramente serio e convinto della sua riflessione… beata innocenza!!!!
Venendo alla ricetta del dì, devo confessare che da quando ho scoperto questo blog passo a darci un’occhiatina quasi tutti i giorni e sogno ad occhi aperti… Non ho resistito ed ho copiato i “pizza rolls” trasformandoli in pagnottine… la prossima volta, su suggerimento di un amico, tirerò una sfoglia sottile dell’impasto e proverò ad ottenere dei cracker’s. In ogni caso suggerisco di provare la ricetta!


INGREDIENTI

Per l’impasto

  • 750gr di farina 00
  • 450ml di latte fresco intero
  • 50gr doppio concentrato di pomodoro
  • 100gr di burro
  • 30gr di zucchero
  • 25 gr di lievito di birra (un cubetto)
  • 15gr di sale

Per la farcia
  • 400gr di mozzarella
  • Concentrato di pomodoro
  • Olive denocciolate
  • Origano

PROCEDIMENTO

Nella ciotola dell’impastatrice versate la farina, il lievito sciolto nel latte, lo zucchero, il concentrato di pomodoro ed azionate. Dopo qualche minuto aggiungete il sale. Ora fate assorbire il burro ammorbidito, impastate fino ad ottenere un impasto morbido, quindi lasciate riposare una mezz’ora.
Trascorso il tempo indicato stendete l’impasto a formare un rettangolo di ca. 1 cm di spessore e spalmatelo con un velo di concentrato di pomodoro. Distribuite la mozzarella e spolverate con l’origano.
Ora arrotolate e procedete a tagliare delle fette ci ca. 2 cm di spessore. Farcite il centro con un’oliva denocciolata. Fate lievitare per ca. 90 minuti in luogo tiepido (per me il forno con la sola luce accesa).
Cuocete in forno a 190° per 15/20 minuti.

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    Claudia Di Nardo
    October 9, 2015 at 9:20 am

    Bè? ha ragione il tuo ometto sai???? 😀 Buonissime queste pagnottine gusto pizza invece.. baci e buon w.e. :-*

  • Reply
    Valentina Nondisolopane
    October 9, 2015 at 12:57 pm

    Che piacere leggere le tue parole! Soprattutto in un momento come questo in cui non so come finirà con il blog, visto che mi sono trovata costretta a cessare la collaborazione con il Molino. Spero di riuscire a tenerlo, sono due anni di lavoro, di stralci di vita, è cresciuto insieme a me, è una parte di me. Bellissime le tue pagnottine 😉 in effetti quella dei crackers è una bella idea, prova e se hai voglia fammi sapere…

  • Reply
    Valentina Nondisolopane
    October 9, 2015 at 12:57 pm

    Che piacere leggere le tue parole! Soprattutto in un momento come questo in cui non so come finirà con il blog, visto che mi sono trovata costretta a cessare la collaborazione con il Molino. Spero di riuscire a tenerlo, sono due anni di lavoro, di stralci di vita, è cresciuto insieme a me, è una parte di me. Bellissime le tue pagnottine 😉 in effetti quella dei crackers è una bella idea, prova e se hai voglia fammi sapere…

  • Reply
    Valentina Nondisolopane
    October 9, 2015 at 12:57 pm

    Che piacere leggere le tue parole! Soprattutto in un momento come questo in cui non so come finirà con il blog, visto che mi sono trovata costretta a cessare la collaborazione con il Molino. Spero di riuscire a tenerlo, sono due anni di lavoro, di stralci di vita, è cresciuto insieme a me, è una parte di me. Bellissime le tue pagnottine 😉 in effetti quella dei crackers è una bella idea, prova e se hai voglia fammi sapere…

  • Reply
    Damiana
    October 9, 2015 at 2:28 pm

    Una riflessione più che giusta,sarà che odio le galline…più che odio ne ho una fobia e immaginarle a sorridere anche,mi mette proprio terrore!Senti donzella gaia e felice,siccome il Banderas ha mandato a fuoco la cucina,mi passeresti due pagnottine?Sono molto invitanti,se poi sanno di pizza non c'è Antonio che regga!Un bacione simpatico'

  • Reply
    Damiana
    October 9, 2015 at 2:28 pm

    Una riflessione più che giusta,sarà che odio le galline…più che odio ne ho una fobia e immaginarle a sorridere anche,mi mette proprio terrore!Senti donzella gaia e felice,siccome il Banderas ha mandato a fuoco la cucina,mi passeresti due pagnottine?Sono molto invitanti,se poi sanno di pizza non c'è Antonio che regga!Un bacione simpatico'

  • Reply
    Mila
    October 12, 2015 at 8:01 am

    Beh prometto che appena arrivo a casa vado a vede la Wilma se sorride o no…con la vita da Diva che fa in giardino da me se non sorride le tiro il collo!!!!
    Meravigliose queste pizzette/pagnottine

  • Reply
    andreea manoliu
    October 12, 2015 at 11:54 am

    Queste pagnottine sono favolose !!! Complimenti per il blog e a presto !

  • Reply
    elenuccia
    October 12, 2015 at 12:14 pm

    Confesso che non ci avevo mai pensato. In effetti le galline non sembrano molto felici, sicuramente quelle degli allevamenti non lo sono. Queste pagnottine sembrano deliziose, molto sfiziose. Sai che non ho mai provato il concentrato nell'impasto?

  • Reply
    Valentina
    October 12, 2015 at 8:16 pm

    wow ma sono una meraviglia!!

  • Reply
    La cucina di Esme
    October 15, 2015 at 6:51 pm

    ma che carina l'idea degli animali che sorridono…quanto mi manca avere bimbi piccoli per casa, qui ormai tutti grandi! Deliziosamente gustose queste pagnottine!
    baci
    Alice

  • Reply
    Grissini al rosmarino: ricetta dal risultato croccante
    April 18, 2017 at 6:02 am

    […] volete cimentarvi in altre ricette sfiziose da portare in tavola, vi suggeriamo queste pagnottine al gusto pizza e i craker svedesi knaeckbrot ai cereali. Provare per […]

  • Leave a Reply