Appetizer/ Ricette antipasti/ Ricette finger food/ Uncategorized

Roselline di sfoglia salate


E si riparte con roselline anche oggi! Questa volta non per accompagnare un tè con le amiche, bensì un aperitivo o un apericena se volete dirlo più à la page… 
Semplici e velocissime come le prime, abbiate l’accortezza d coprirle con un foglio di alluminio ad un certo punto, al fine di evitare che si bruciacchino i petali come è capitato a me.
Dunque, se le vogliamo far salate, che cosa usiamo per i petali?  A me son venute in mente le zucchine abbinate al pesto di basilico, ma naturalmente voi potete sostituirle con altre verdure che più incontrano i vostri gusti, facendo attenzione a sceglierne che mantengano la forma e non si sfaldino troppo una volta cotte. Il procedimento rimane poi lo stesso delle roselline di sfoglia della scorsa settimana, ma per praticità ve lo riporto.


INGREDIENTI
Dosi per 6/8 roselline

  • 1 rotolo sfoglia rettangolare
  • 2 zucchine medie
  • 2/3 cucchiai di olio evo
  • 1 presa di sale
  • qualche cucchiaiata di pesto alla genovese
  • olio di riso per pennellare la teglia o pirottini di carta


PREPARAZIONE

Lavate le zucchine e, una volta spuntate le estremità tagliatele a fettine sottili.
Versate l’olio in un padellino antiaderente, adagiatevi le zucchine, salatele e cuocetele qualche minuto facendo attenzione a non sfaldarle. Mettete da parte a raffreddare
Ricavate dalla sfoglia delle strisce di ca. 5 cm di altezza e pennellatele con il pesto alla genovese.
Disponete le fettine di zucchina lungo il bordo, lasciando in vista la buccia. Piegate il bordo inferiore sulle fette di zucchina premendo un po’ sui bordi.
Arrotolate con attenzione e disponetele in una teglia per muffin che avrete precedentemente pennellato con dell’olio di riso (inodore). Io non uso i pirottini di carta perché mi sembra trattengano troppa umidità e penalizzino la croccantezza della sfoglia
Mettete in frigo una mezz’oretta.
Infornate a 180/185° in forno statico per ca. 45/50 minuti. Dopo ca. 20 minuti copritele con un foglio di alluminio bucherellato per evitare che i petali bruciacchino. Una volta cotte estraetele dalla pirofila e disponetele a raffreddare su una gratella.

You Might Also Like

No Comments

  • Reply
    elenuccia
    October 21, 2015 at 9:01 am

    Ma dai, che bella idea. Sai che non avevo pensato ad una possibile rivisitazione in versione salata? bellissima idea

  • Reply
    Scamorza Bianca
    October 21, 2015 at 9:16 am

    Grazie!

  • Reply
    Raffi
    October 21, 2015 at 8:18 pm

    buoneeeeeeeeeee!! e poi bellissime…. le devo fare così la prossima volta!

  • Reply
    Damiana
    October 22, 2015 at 5:04 pm

    E tu non sei crudele?Sai queste roselline come vanno giù?Stiamo messe bene tra bocconcini e roselline…con la scusa di ino,buttiamo giu a raffica!:-)Te ne rubo due e mi trattengo…baci tesoro!

  • Reply
    Damiana
    October 22, 2015 at 5:05 pm

    E tu non sei crudele?Sai queste roselline come vanno giù?Stiamo messe bene tra bocconcini e roselline…con la scusa di ino,buttiamo giu a raffica!:-)Te ne rubo due e mi trattengo…baci tesoro!

  • Reply
    La cucina di Esme
    October 29, 2015 at 7:40 pm

    sono senza parole…troppo belle!!!!!!!!!!!!
    baci
    Alice

  • Leave a Reply