Ricette lievitati/ Uncategorized

Nodini di pan brioche

Lo scorso week end siamo stati ospiti a casa di amici che non vedevamo da qualche mese. La domenica mattina, pigiama ed antiscivolo, capello all’aria, occhio appannato, io e la mia amica ci siamo date appuntamento in cucina per primo caffè della giornata, quattro chiacchere e la ricetta dei cruffin di Martina da provare. Ora, va detto che la lista degli argomenti da trattare era decisamente lunga, così tra un pettegolezzo ed un racconto, impastatrice alla mano, mi son sbagliata ed ho versato nell’impasto il burro, un grosso quantitativo di burro, quello che sarebbe dovuto servire per sfogliare…. Ahhhhhrghh!!!! Troppo tardi … e mo???? Dai dai aggiungiamo un uovo, anche un po’ di farina e dello zucchero, forse anche un altro po’ di lievito….mica si butta il cibo!!!? Dovevano essere, nella ricetta originale, dei croissant a forma di muffin, ne son risultati dei gustosi nodini di pan brioche poco dolce, quindi, perfetto per gli abbinamenti salati… ce li siamo pappati per merenda con del salmone affumicato e della confettura di mirtilli… spaziali!!!
Che gioia aver toppato il burro!!!!


INGREDIENTI
  • 200gr farina 0
  • 300gr farina 00
  • 1 uovo
  • 200gr di burro a pomata
  • 5gr di sale
  • 65gr di zucchero
  • 6gr lievito di birra secco
  • 130gr di acqua tiepida


PROCEDIMENTO

Un paio di ore prima di cominciare la preparazione lasciate il burro a temperatura ambiente fino a che si sarà ammorbidito tanto da essere spalmabile con facilità: deve diventare una sorta di pomata spalmabile.
Nella ciotola dell’impastatrice unite le due farine setacciate , l’uovo, il lievito sciolto in 130g di acqua e lo zucchero.
Avviate l’impastatrice a bassa velocità e impastate per 3 minuti circa.
Dopo 1 minuto aggiungete il sale, così eviterete il rischio che venga a contatto con il lievito.
Ora aggiungete il di burro. Solo quando si sarà completamente incorporato nell’impasto aumentate la velocità dell’impastatrice e portate a incordatura. L’impasto è incordato quando si presenta liscio, omogeneo, semilucido e molto elastico. Mettete ora l’impasto in recipiente chiuso a riposare a temperatura ambiente o nel forno con la luce accesa per circa 45 minuti.
Prelevate l’impasto dopo il riposo e dividetelo in 12 pezzi dello stesso peso.
Tirate ciascun pezzettino di impasto con il mattarello fino ad ottenere dei rettangoli ca.30×20 di pasta sottile, poi arrotolate nel senso della lunghezza ed ottenete dei rotolini che annoderete su se stessi.
Prendete la teglia da muffin, con un pennello ripassatela con l’olio per evitare gli impasti attacchino, inserite un nodino per ogni formina e lasciate nuovamente lievitare nel forno con luce accesa per un paio d’ore. Trascorso il tempo accendete il forno a 200°, pennellate con del latte i nodini e cuocete per ca.25 minuti.
Una volta cotti, attendete si intiepidiscano, poi toglieteli dalla teglia e divorateli farciti con del salmone affumicato, del formaggio cremoso o quello che più vi attira.

You Might Also Like

No Comments

  • Reply
    Claudia Di Nardo
    December 4, 2015 at 10:54 am

    Che belli..e che bontà gustati con il salmone affumicato! baci e buon w.e. :-*

  • Reply
    elenuccia
    December 4, 2015 at 1:46 pm

    Ma sai che mi piacciono un sacco? quasi quasi è stata una fortuna. E poi che bello deve essere stato impastare insieme alla tua amica, tutte prese a raccontarsi tante cose.

  • Reply
    Scamorza Bianca
    December 4, 2015 at 1:52 pm

    L'idea del salmone è nata assaggiandoli tiepidini….

  • Reply
    Scamorza Bianca
    December 4, 2015 at 1:53 pm

    Hai ragione, impagabile!!!!!!

  • Reply
    speedy70
    December 5, 2015 at 2:31 pm

    Belli e irresistibili…. che bontà con il salmone!!!!

  • Reply
    ~ Inco
    December 5, 2015 at 4:55 pm

    Sono una favola.. Bravaaaaaaaaaaa
    Baci

  • Reply
    La cucina di Esme
    December 8, 2015 at 7:27 pm

    Da un errore di distrazione sono uscite, con la maestria della conoscenza che ti contraddistingue, delle piccole brioche bellissime e strasoffici!
    baci
    Alice

  • Reply
    Scamorza Bianca
    December 10, 2015 at 7:36 am

    L'accostamento con il salato devo dire che è stato proprio azzeccato

  • Reply
    Scamorza Bianca
    December 10, 2015 at 7:36 am

    grazie!

  • Reply
    Scamorza Bianca
    December 10, 2015 at 7:37 am

    Che belle parole!Grazie

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.