Ricette bambini/ Ricette biscotti/ Ricette dolci/ Uncategorized

Biscotti di San Valentino


Allora, capita spesso che, per farmi del male, io passi a visitare il blog di Pinella. Resto talmente estasiata da quello che prepara questa “fata pasticcera” che leggo, deglutisco, e non oso nemmeno commentare, tengo le distanze per una sorta di timore reverenziale.
Qualche giorno fa, solito giretto mattutino e vedo questi: mi dico che anche io potrei riuscirci, e  mi metto all’opera. Dispongo gli ingredienti, li peso tutti, mi accingo a cuocere le uova al microonde…cosa ci vorrà??? Basterà ricordarsi di bucarle dopo un po’ per evitare che esplodano, giusto? Giusto! Basterà ricordarsi di bucarle tutte!!!!! Io ne ho dimenticata una che non è scoppiata in cottura, ma solo nel momento in cui l’ho sfiorata per spostarla. Avete idea di quante minuscole particelle possano comporre un tuorlo d’uovo?????? Schizzate ovunque, sulla mia faccia in primis (per fortuna avevo gli occhiali), sui miei capelli (tempestati di forfora gialla) sulle piastrelle, il lampadario, no le tende noooooooo, in ogniddove insomma! Non sono nemmeno riuscita a dire una parolaccia, giuro che ci stava, eccome. Tramortita dal giallo che mi circondava, ho tirato fuori un altro uovo, l’ho bollito come ho sempre fatto, sgusciato e pestato il rosso assieme agli altri. L’odore persistente di solfuri se n’è andato solo quando ho infornato queste meraviglie che davvero vi assicuro meritano di essere provate.
Io ho voluto darci la forma di cuoricino, saranno i biscotti per la colazione di domenica mattina…se riesco a nasconderli!!!

INGREDIENTI

  • 125 g di farina 00
  • 125 g di farina di mais fumetto (per me fioretto, leggermente più grezza ma ugualmente buona per le preparazioni dolci)
  • 125 g di fecola di patate
  • 250 g di burro morbido
  • 125 g di zucchero al velo
  • 5 tuorli sodi*
  • mezza bacca di vaniglia Bourbon
  • un pizzico di sale Maldon

PREPARAZIONE

*Cottura dei tuorli: sgusciate 5 uova. Ponete i tuorli in una ciotola e coprite con acqua. Cuocete in micro-onde alla max potenza avendo cura dopo ca. 20 secondi di bucare con uno stecchino la superfice dei tuorli. A fine cottura (ci vorranno in totale ca. 60/70 secondi con potenza jet) scolate l’acqua ed eliminate i residui di albume cotto. Ancora caldi schiacciateli con i rebbi di una forchetta e fateli passare attraverso un passino.
Diversamente potete scegliere di rassodare le uova nel modo classico, con il guscio, in un pentolino con l’acqua. Una volta cotte, sgusciatele, mettete da parte gli albumi e schiacciate i tuorli prima con una forchetta, poi attraverso un passino. Meno figo ma sicuramente più sicuro!!!!

Setacciate le farine ripetutamente. Accertatevi che il burro sia morbido. Tagliatelo a pezzi e mettetelo nella boulle della planetaria (usando il gancio a foglia) insieme con lo zucchero al velo, anch’esso ben setacciato.  Mescolate una cucchiaiata di questo impasto con i tuorli setacciati. Unite anche il pizzico di sale Maldon e l’interno della bacca di vaniglia. Unite al resto dell’impasto. Mescolate e unite le farine. Lavorate poco, solo fino ad unire gli ingredienti. Se non disponete della planetaria, impastate a mano.
Stendete la pasta in uno strato alto pochi cm, copritelo con un foglio di carta da forno e conservate in frigo per circa 3 ore.
A questo punto decidete che forma volete dare ai vostri biscotti:
1)Se volete fare i biscotti con una forma, stendete metà impasto ad uno spessore di 1 cm e  con l’aiuto di un coppapasta date la forma desiderata.
2)Se volete, invece, fare i frollini tondi, lavorate l’impasto a cilindro (tipo salsicciotto) di circa 3 cm di diametro. Tagliate il cilindro a fette regolari con un coltello affilato in modo da ricavare dei dischi alti circa 1 cm.
A questo punto rimettete in frigo per un’altra ora e poi infornate a 170°C fino a colorazione ( circa 15 minuti): io ho cotto i primi 10 con forno statico, i secondi 5 a forno ventilato.
Appena cotti sono friabilissimi, attendete che siano completamente raffreddati prima di riporli in una scatola di latta.

You Might Also Like

No Comments

  • Reply
    elenuccia
    February 12, 2016 at 9:11 am

    Pinella è davvero magica. Ho provato tante sue ricette e sono tutte meravigliose. E' davvero superbrava. Non avevo mai visto questo modo di cuocere le uova al microonde

  • Reply
    La cucina di Esme
    February 12, 2016 at 10:07 am

    adoro la frolla con i tuorli sodi, gli danno una consistenza scioglievole perfetta per i miei gusti, voglio provare questa idea di tagliare con della farina di mais!
    baci
    Alice

  • Reply
    Claudia Di Nardo
    February 12, 2016 at 11:03 am

    Ma che belli questi cuoricini!!!!! io non ho mai utilizzato i tuorli sodi per la frolla.. vorrei provare! baci e buon w.e. :-*

  • Reply
    Scamorza Bianca
    February 12, 2016 at 1:57 pm

    Tu non sei pasticciona come me, quindi direi che potresti sicuramente provare con il microonde… io credo che, fatto l'esperimento, continuerò a bollirle

  • Reply
    Scamorza Bianca
    February 12, 2016 at 1:58 pm

    La frolla con i tuorli sodi ha decisamente una marcia in più!

  • Reply
    Scamorza Bianca
    February 12, 2016 at 1:58 pm

    ti assicuro che la differenza si sente eccome!

  • Reply
    speedy70
    February 13, 2016 at 1:48 pm

    Golosi e bellissimi questi cuoricini, auguri!!!!

  • Leave a Reply