Ricette bambini/ Ricette dolci/ Uncategorized

Frolla alle albicocche


Metti che la tua amica passi a trovarti prima di partire per le ferie e ti porti un sacchettone di albicocche appena raccolte dall’albero; metti che tu qualche giorno prima avevi visto una ricetta di una frolla con la frutta che ti intrigava un sacco; metti che per una settimana devi ospitare una tutor inglese e vuoi fare bella figura – se non per il tuo inglese – quantomeno con le tue doti culinarie…. oh yes this is perfect!
A settimana terminata tiriamo le somme: la tutor si è rivelata carinissima, il tuo inglese è tutto sommato meno peggio di quello che pensavi, basterebbe praticarlo un pelo di più, e la frolla che avevi visto? Quella semplicemente fantastica!!!!




INGREDIENTI
Dosi per uno stampo rettangolare 35*12*3cm

Per la frolla

  • 260g farina OO
  • 120g zucchero di canna,
  • 80ml olio di semi (per me di riso)
  • 3 uova
  • ½ bustina di lievito per dolci

Per la crema
  • 300ml spremuta di pompelmo rosa (per me succo ACE)
  • la scorza grattuggiata di 1 pompelmo rosa (per me limone)
  • 70g farina di riso
  • 150g zucchero
  • 250g quark (per me robiola)
  • 40ml latte (per me di soia)
  • 1 grossa pesca tagliata in 8 spicchi (per me albicocche tagliate a metà e private dell’osso)
  • zucchero a velo

PROCEDIMENTO

Inserite nella ciotola dell’impastatrice o nel mixer la farina con lo zucchero di canna, il lievito, l’olio, 1 uovo e il latte. Azionate l’apparecchio fino al formarsi di una palla morbida di impasto. Prelevatela,  compattatela velocemente, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo per 30 minuti.
In un pentolino dai bordi alti, sbattete le uova restanti con lo zucchero e la robiola, diluite con il succo, aggiungete la scorza di limone e, da ultima, la farina di riso setacciata. Accendete il fuoco e sempre mescolando cuocete fino a che la crema si addenserà; togliete dal fuoco e lasciatela intiepidire.
Riprendete la pasta e adagiatela in una tortiera per crostate unta di burro o olio ed infarinata, risalendo bene lungo i bordi; versate nel guscio di pasta la crema, livellatela con il dorso di un cucchiaio inumidito con dell’acqua e adagiatevi sopra le mezze albicocche. Cuocete la crostata in forno già caldo a 180° per 30 minuti; toglietela dal forno e raffreddatela su una gratella. Prima di servirla cospargetela di zucchero a velo. La crostata va conservata in frigo ed anche secondo me è migliore il giorno dopo.

You Might Also Like

No Comments

  • Reply
    Mila
    July 21, 2016 at 8:55 am

    E' bellissima anche da presentare in tavola!!!

  • Reply
    Lilli nel Paese delle stoviglie
    July 21, 2016 at 9:48 am

    buonissima, la faccio con le pesche di solito ma proverò le albicocche, lo stampo rettangolare mi piace un sacco!!!

  • Reply
    La cucina di Molly
    July 21, 2016 at 10:17 pm

    Che meraviglia, oltre che buona e anche bella da vedere, complimenti! Ciao

  • Reply
    Scamorza Bianca
    July 22, 2016 at 11:58 am

    Grazie!

  • Reply
    Scamorza Bianca
    July 22, 2016 at 11:58 am

    La voglio provare anche io con le pesche

  • Reply
    Scamorza Bianca
    July 22, 2016 at 11:58 am

    Lo stampo basso rettangolare secondo me c'ha il suo perchè!

  • Reply
    speedy70
    July 23, 2016 at 12:54 pm

    Mi sembra di conoscerla questa ricetta… grazie di averla provata, è complimenti, è uno spettacolo!!!!

  • Reply
    Scamorza Bianca
    July 23, 2016 at 7:56 pm

    Grazie a te per avercela fatta conoscere

  • Reply
    Scamorza Bianca
    July 23, 2016 at 8:02 pm

    Grazie a te per avercela fatta conoscere

  • Leave a Reply