Ricette dolci/ Uncategorized

Torta alla crema al mascarpone

E finalmente ben trovati! Che fatica ripartire… il lavoro, la scuola, le attività sportive dei ragazzi, il corso in palestra per me, questo blog….e non è che mi ritrovi a corto di cose da postare! Avete presente quella sensazione di noia mista a svogliatezza? Le cose da fare e la vocina che ti dice: “ma falle domani!”
Qui bisogna darsi una bella scrollata e rimettersi in marcia! Come sono andate le ferie? Già dimenticate? Come può essere già passato tutto così in fretta? Inspiegabile!…Confido – in uno dei prossimi post – di raccontarvi un po’ dove son stata; per ora condivido un dolce, che noi non siam mica qui a pettinar le bambole!!!!!
Si tratta di una buona soluzione alternativa al dolce tagliato, farcito e ricomposto: a volte sia per questione di tempo a disposizione, sia per questione di poca abilità, si evitano certe preparazioni. Munitevi di una tortiera che abbia il fondo rialzato. Proprio questo ultimo ci aiuterà ad avere l’incavo perfetto da riempire con la farcia senza bisogno di null’altro.

INGREDIENTI
Dosi per uno stampo da 28cm

Per la base mi sono ispirata qui

INGREDIENTI

  • 2 uova intere
  • 100 g di zucchero
  • 80 ml di olio di semi di arachidi o olio di oliva dal sapore leggero (per me di riso)
  • 80 g di farina 00
  • 70 g di maizena
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • scorza di 1 limone grattugiata (che io ho omesso)
  • un pizzico di sale

Farcitura a scelta tra

1. Crema bianca al mascarpone

  • ½ bicchiere d’acqua + 2 cucchiai di liquore alla mandorla (o altro liquore a vostro piacere)
  • 250gr di mascarpone
  • 200gr di panna fresca
  • 2 cucchiai di zucchero al velo
  • 2 cucchiai di latte
  • Mandorle a scaglie e chicchi di caffè ricoperti di cioccolato per decorare

2. Crema mascarpone e caffè

  • 6 tazzine di caffè amaro (fatto con la caffettiera di casa, potete usare il normale o il decaffeinato)
  • 250gr di mascarpone
  • 250gr di yogurt greco al caffè
  • 4 cucchiai di latte condensato
  • 2 cucchiai di zucchero al velo
  • 1 foglio di colla di pesce

PROCEDIMENTO

Con il minipimer emulsionate le uova con l’olio fino ad avere una consistenza cremosa tipo maionese ma più liquida.
In una ciotola versate lo zucchero, aggiungete la crema di uova e mescolate bene con le fruste.
Aggiungete la farina e la maizena setacciate con il lievito, un pizzico di sale e lavorate fino ad avere un impasto ben amalgamato.
Versate l’impasto nello stampo ben imburrato ed infarinato.
Infornate in forno preriscaldato, funzione statico a 180° per circa 20 minuti, non dimenticate la prova stecchino che deve uscire perfettamente asciutto.
Fate raffreddare il dolce su una gratella, quando è ben freddo procede con la farcitura:

Versione 1

Bagnate l’incavo con l’acqua ed il liquore. Montate a neve la panna ed incorporatela al mascarpone precedentemente ammorbidito con il latte, aggiungete lo zucchero a velo e spalmate sulla torta. Decorate a piacere.

Versione 2

Ammollate per 10 minuti in acqua fredda il foglio di colla di pesce. Bagnate l’incavo con 4 delle 6 tazzine di caffè. Ammorbidite il mascarpone con lo yogurt, aggiungete lo zucchero al velo ed il latte condensato. Strizzate il foglio di colla di pesce e versatelo in un pentolino dove avrete fatto intiepidire il rimanente caffè. Mescolate fino a quando sarà sciolto, poi con un colino filtrate e versate nel composto di mascarpone.
Spalmate sulla torta e farcite e piacere.

NOTE

  1. Nel prepararla, la base, vi sembrerà poca, ma non temete, una volta messa in forno, grazie al lievito aumenterà di volume
  2. Non abbiate paura di bagnare troppo la base, la presenza della maizena aiuta a non renderla troppo spugnosa o a sfaldarsi. Meglio qualcosa di umido che “mappazzone”
  3. Una volta farcito il dolce va riposto in frigorifero. L’ideale sarebbe farcirlo e non mangiarlo prima di 4-5 ore, meglio ancora il giorno dopo.

You Might Also Like

No Comments

  • Reply
    Ely
    September 19, 2016 at 8:05 am

    Ehhh già.. quel 'fallo domani' ormai è diventato un prezioso consiglio che la mia pigrizia da alla mia testa. Ma quale medicina migliore che vedere un dolce così buono e… volerlo fare SUBITO?! <3 E' deliziosa! Un bacione grande!

  • Reply
    Claudia Di Nardo
    September 19, 2016 at 10:24 am

    Bentornata!!!! non dirmi di questa svogliatezza.. Dopo 1 mese dal mio rientro dalle vacanze ancora sto così.. andiamo bene!!! Golosissima questa torta.. la crema è pazzesca.. :-* baciotti e buona settimana

  • Reply
    elenuccia
    September 20, 2016 at 8:36 am

    Conosco benissimo quella vocina, ultimamente non mi lascia mai stare. Il tuo è proprio un ritorno col botto, questa torta è stupenda, quella al caffè poi mi ha conquistato. Ho un debole per i dolci al caffè

  • Reply
    Antro Alchimista
    September 20, 2016 at 12:37 pm

    Mamma mia! Questa torta è un inno alla golosità! Buona giornata 🙂

  • Reply
    Scamorza Bianca
    September 20, 2016 at 12:54 pm

    Brava! I dolci son le migliori medicine!

  • Reply
    Scamorza Bianca
    September 20, 2016 at 12:54 pm

    Beh scoprire che nn sono la sola ad essere svogliata mi rassicura

  • Reply
    Scamorza Bianca
    September 20, 2016 at 12:55 pm

    E' una torta "massimo risultato utile con il minimo sforzo"

  • Reply
    Scamorza Bianca
    September 20, 2016 at 12:55 pm

    E se ci si deve fare una coccola è perfetta. Buona giornata a te!

  • Reply
    Günther
    September 20, 2016 at 3:31 pm

    interessante la combinazione mascarpone e caffè con ia base, una bella idea per una torta

  • Reply
    Scamorza Bianca
    September 21, 2016 at 10:17 am

    Grazie!

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.