Ricette dolci

Crostata di fragole con crema all’acqua: ricetta con frutta di stagione

Crostata di fragole con crema all'acqua

Crostata di fragole con crema all'acqua

Non so voi ma questi ponti e queste ultime festività mi hanno un po’ scombussolato la normale routine e sono un pelo disorganizzata… ma va???? Il fatto è che ci si abitua in fretta a settimane lavorative corte e ripartire diventa ancora più difficile e complicato….
Mi sono accorta di non aver mai postato questa ricetta e, visto che sui banchi della frutta cominciano a far capolino le fragole, mi è sembrato perfetto proporvela. E’ un classico guscio di frolla (a cui ho aggiunto del cacao in polvere) cotto in bianco (quindi senza ripieno ma con i legumi secchi) e farcito successivamente con della crema all’acqua (che sul web spopola) e con frutta fresca senza l’aggiunta di null’altro. Passo agli ingredienti e alle dosi. Ciaoooo!

INGREDIENTI
Dosi per una teglia rotonda da 28 cm o rettangolare 35*12*3cm.
La frolla che vi avanza potrà essere usata per piccole crostatine o per dei biscotti da fare al volo.

PER LA FROLLA

  • 500 gr farina 00
  • 250 gr di burro
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova intere
  • 8 gr di lievito

PER LA CREMA ALL’ACQUA

  • 250 ml acqua
  • 50 gr fecola (o amido, di mais o frumento)
  • 180 gr zucchero
  • 50 ml succo limone filtrato
  • 25 gr burro (facoltativo)

PER LA FARCITURA FINALE

  • 500 gr di fragole
  • 1/3 di tazzina da caffè di acqua con 3-4 gocce di estratto di vaniglia
  • 2 cucchiai zucchero al velo

PROCEDIMENTO

Crostata di fragole con crema all'acqua

Prendete una larga ciotola e tagliatevi dentro il burro, che avrete messo a temperatura ambiente mezz’ora prima (in estate bastano appena 15′), a pezzetti non troppo piccoli.

Versatevi ora sopra lo zucchero.
Strizzate con le mani, il più velocemente possibile, fino a che burro e zucchero si saranno amalgamati fra di loro.
Prendete ora le uova e apritele nel composto di burro e zucchero. Maneggiate il composto con una frusta a mano, ma molto grossolanamente.
Preparate ora sulla spianatoia la farina a fontana che avrete setacciato con il lievito e il pizzico di sale.
Versatevi dentro il composto di uova zucchero e burro.
Compattate velocemente per evitare che il burro si scaldi.
Avvolgete nella pellicola e mettete in frigo tre-quattro ore prima dell’uso. Io la preparo addirittura il giorno prima e la tengo in frigo fino ad una mezz’ora/quaranta minuti prima dell’uso.
Trascorso il tempo necessario estraete dal frigo,  foderate una teglia con carta da forno e ricopritela con la frolla che avrete in precedenza tirato ad uno spessore di 1 cm. Bucherellate con i rebbi di una forchetta, coprite con dell’altra carta da forno e versateci sopra dei fagioli secchi. Rimettete in frigo per altri 10/15 minuti. Questo passaggio non è indispensabile, però aiuta a mantenere la forma della frolla in cottura. Procedete con la cottura in forno a 180° per 20 minuti. Estraete dal forno, eliminate il foglio di carta oleata ed i legumi secchi e proseguite la cottura per altri 10 minuti.
Estraete dal forno e fate raffreddare.

PREPARAZIONE CREMA ALL’ACQUA

Mescolate in un pentolino la fecola con lo zucchero. Aggiungete poi l’acqua a filo e mescolate con una frusta a mano .
Ponete sul fuoco e mescolate fino a quando la vostra crema non si addenserà.
A questo punto togliete dal fuoco, aggiungete il succo di limone ed amalgamate, sempre con la frusta a mano. Unite infine il burro, se vorrete, che servirà a renderla ancora più cremosa.

ASSEMBLAGGIO DELLA CROSTATA

Prendete il guscio di frolla ormai fredda, pennellatelo con appena un po’ di acqua (1/3 di tazzina da caffè) in cui avrete sciolto qualche goccia di estratto di vaniglia. Versateci la crema all’acqua e livellate. Mettete in frigo a riposare per 2/3 ore. Pulite le fragole e disponetele a vostro piacere sulla crema, spolverate di zucchero a velo, attendete che si assorba sulla fragole, poi servite.

E visto che la stagione delle fragole è appena iniziata, vi suggeriamo un’altra ricetta golosa: crostata con le fragole e crema di mandorle.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    saltandoinpadella
    April 28, 2017 at 12:43 pm

    In effetti questi mezzi ponti scombussolano la routine quotidiana, ma io li prendo volentieri visto che poi prima di agosto non potrò fare altre ferie. E’ da tantissimo che non rifaccio la crema all’acqua, in effetti me ne ero dimenticata. Bisogna che la riprovi, questa crostata è troppo invitante

  • Reply
    Annalisa
    May 18, 2017 at 5:19 pm

    Che meraviglia, fa proprio gola questa crostata, me ne tagli una fettina? :*

  • Leave a Reply