Le nostre vacanze

I 4444 gradini di Calà del Sasso: Itinerario turistico per famiglie

Calà del sasso

Calà del sasso

Prima che la calura estiva si faccia troppo carica, vi suggerisco una simpatica passeggiata da fare anche con i bambini (di almeno 6 anni di età) percorrendo la straordinaria architettura – tra le più lunghe al mondo – costruita alla fine del XIVº secolo per poter condurre il legname da Asiago a Valstagna in modo sicuro e soprattutto indipendente da Gallio e Foza, paesi questi, che pretendevano altrimenti pesanti dazi. Oltre al legname scendevano in continuazione anche mercanzie e soprattutto persone, da qui “Calà” ovvero calare-scendere.

Sono ca. 750 mt di dislivello su ca. 7 km di lunghezza (per la sola andata).

Suggerisco di effettuare il percorso in salita, portando con sé panini e bibite, prevedere un pic nic all’arrivo in quota e poi il ritorno con calma e avendo cura delle proprie articolazioni parecchio sollecitate dalla particolarità del percorso . Raggiungete l’abitato di Valstagna in circa 15 minuti da Bassano del Grappa in auto o treno (stazione di Carpanè-Valstagna della linea Bassano-Trento). Dal semaforo presente sulla SS47 della Valsugana, entrate nel paese e seguendo le indicazioni per la SP73 che conduce a Foza, percorrete il ponte che attraversa il Fiume Brenta e svoltate a destra. Dopo circa 100 metri svoltate a sinistra e, lasciando l’abitato, raggiungete dapprima il tornante nº 1 e, un chilometro e mezzo più avanti il tornante nº 2 dove è possibile lasciare l’automobile in un piccolo parcheggio.
Iniziate la vostra salita che vi porterà in un bosco bello fresco. All’arrivo in quota, appena oltre la scalinata, vi attenderà un bel prato verde, attrezzato con panchine e bacheche illustrative.

Calà del sasso

Che bella soddisfazione dopo tanta, ma consiglio di percorrere almeno altri 500 metri ed arrivare nel paese di Sasso di Asiago per poter raggiungere il Museo Grande Guerra 15-18, e per chi alla visita preferisce effettuare un ristoro, anche alcuni bar.

Fonte: Asiago.it, per informazioni aggiornate su questo testo o notizia visitate Itinerario per la Calà del Sasso – Altopiano di Asiago

E se dopo tutto questo parlare di camminate vi è venuta un po’ di fame, eccovi una salutare torta salata di tarassaco e Asiago

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    saltandoinpadella
    June 15, 2017 at 8:11 am

    Quella è una zona che purtroppo conosco poco. Le foto mi hanno trasmesso una gran bella sensazione di frescura. Certo che 4444 sono un bel po’ 😉

    • Reply
      scamorza bianca
      June 19, 2017 at 1:17 pm

      si sono un bel pò…. noi abbiamo giocato con la tabellina del 2…. ahahahaah

  • Reply
    Alice
    June 18, 2017 at 7:07 am

    4444????? Non fanno per me, veramente troppi e troppo bradipo io, ma che posti meravigliosi!
    baci
    Alice

    • Reply
      scamorza bianca
      June 19, 2017 at 1:18 pm

      ma si fanno con calma eh…. anche io sono una pigrona!

  • Reply
    carla emilia
    June 19, 2017 at 11:50 am

    Bisogna proprio guadagnarselo questo bellissimo posto!!! bacioni

  • Reply
    speedy70
    June 19, 2017 at 12:47 pm

    Mamma mia che spettacolo… e che scarpinata!!!!

  • Reply
    scamorza bianca
    June 19, 2017 at 1:19 pm

    e che sudataaaaa

  • Leave a Reply